MEDITAZIONESONORA

Meditazione sonora

La terapia del suono con le campane tibetane è un'antica forma di rigenerazione. Il suono di queste campane si armonizza con entrambi gli emisferi del cervello, generando un rilassamento profondo, riducendo lo stress a tutti i livelli e stimolando l'eliminazione delle tossine dal corpo.

Le campane tibetane e i suoni unici che producono vengono utilizzati per normalizzare la pressione sanguingna, alleviare problemi legati all'asma, rinnovare il funzionamento della ghiandola surrenale, aprire e bilanciare i meridiani nel corpo e migliorare le risposte sinaptiche nel cervello.

Il suono prodotto dalle campane tibetane è “ommmmm”, il quale rigenera i codici di base del DNA e attiva i codici che finora non avevamo recepito o avevamo soppresso. La campana tibetana è uno degli strumenti più potenti per terapie sonore e vibrazionali. Sono chiamate anche “ciotole cantanti” (dall’inglese “Tibetan singing bowls”) poiché il loro suono esotico risuona molto a lungo dopo che sono state suonate.

Senza dubbio il suono è uno dei media più potenti, poiché può portare lo spirito umano in diversi stati di coscienza.

Oltre al loro uso tradizionale nella meditazione, le campane tibetane vengono utilizzate per raggiungere un profondo relax, per rigenerare muscoli, alleviare dolori articolari, muscolari, dolori legati alla sciatalgia, dolori del sistema digestivo, in caso di mal di testa o emicrania, lesioni alla spina dorsale, dolori nelle spalle, per stimolare la circolazione, per alleviare tensioni e blocchi energetici, migliorare il flusso di energia ed espellere le tossine dal corpo. Quando ci rilassiamo con i suoni delle campane tibetane o del gong, migliora la nostra circolazione e si alleviano tensioni emotive e blocchi. Il suono e le vibrazioni possono alleviare dolori mentali ed emotivi (mancanza di autostima, preoccupazioni, paura, rabbia, ansia, depressione, insonnia). Le campane tibetane e i suoni unici che producono vengono utilizzati per normalizzare la pressione sanguigna, alleviare problemi legati all’asma, rinnovare il funzionamento della ghiandola surrenale, aprire e bilanciare i meridiani nel corpo e migliorare le risposte sinaptiche nel cervello. Aiutano anche nel caso di bambini con disturbi iperattivi e stimolano il sistema immunitario.

I suoni hanno effetto su tutti “campi”: il campo fisico, mentale e spirituale.

L’effetto fisico delle vibrazioni sonore sul corpo:

  1. profondo relax e rigenerazione dei muscoli 

  2. alleviano dolori articolari, muscolari, sciatici, del sistema digestivo, di mal di testa, emicrania, legati a lesioni della spina dorsale, dolori nelle spalle, stimolano la circolazione sanguinea 

  3. stimolano la digestione

  4. migliorano il funzionamento sincronizzato di atomi, molecole, cellule, tessuti e organi

  5. migliorano il flusso di energia

  6. le tossine vengono espulse dal corpo

  7. rafforzano il sistema immunitario

 

L’effetto mentale o emotivo:

  1. rilassano la mente, alleviano tensioni mentali/emotive e blocchi

  2. migliorano la concentrazione

  3. le sensazioni interiori si attivano e rilassano

  4. aumentano l’energia e la forza nella vita quotidiana

  5. eliminano dolori mentali/emotivi

  6. aumentano l’autostima, il potenziale creativo e produttivo

 

L’effetto spirituale:

  1. danno una sensazione positiva verso se

  2. un maggiore equilibrio e armonia nella vita

  3. esperienze di beatitudine 

  4. pulizia dei chakra (dei centri energetici e delle nadi – canali astrali)

  5. inserimento di una frequenza più alta nel proprio essere, la quale aumenta la vostra energia e il livello di vibrazione 

  6. portano a una vibrazione d’amore più intensa e alta

 

Studi scientifici delle onde elettromagnetiche cerebrali hanno provato inconfutabilmente l’esistenza di onde riconoscibili legate a diversi stati di coscienza. È noto che il cervello nel suo stato normale, cioè nella coscienza giornaliera, produce onde beta. Le onde alfa sono presenti solo durante lo stato di meditazione e quando la coscienza è calma. Le onde theta sono tipiche del sonno leggero, mentre le onde delta sono presenti soltanto nel sonno profondo. Durante la registrazione delle onde prodotte dalle campane tibetane, si scoprirono schemi di ondulazione uguali alle onde alfa, le quali vengono prodotte dal cervello e risvegliano una sensazione di profondo relax.

Meditazione sonora
Meditazione sonora
Meditazione sonora
Meditazione sonora
Meditazione sonora